applicazioni di sistemaLa gestione delle applicazioni Android non è sempre cosa facile. La limitata memoria dei dispositivi di fascia bassa spesso può portare all’esaurimento dello spazio di archiviazione interno, quindi all’impossibilità di installare aggiornamenti o nuove applicazioni. Ecco quindi che diventa importante sfruttare anche la partizione di sistema, che ha dello spazio normalmente non utilizzabile.

Prima di procedere è doveroso segnalare che tale operazione richiede i permessi di root ed è potenzialmente pericolosa. Qualora non si operasse in maniera corretta esiste il rischio di rendere inutilizzabile lo smartphone.

Per gestire (o convertire) le applicazioni di sistema e quelle utente, esistono principalmente due vie: tramite applicazione dedicata e tramite riga di comando. La prima via è certamente la più comoda, ma spesso le applicazioni di questo genere sono a pagamento (un esempio è Titanium Backup PRO 4,99€ – nella versione free la feature è disabilitata). Utilizzando la riga di comando, invece, potremo eseguire le stesse operazioni avendo pieno controllo di quello che facciamo e risparmiando sul costo dell’applicazione. (altro…)