Windows

Tenere tutte le password al sicuro in un solo posto con KeePass

0

Nell’epoca di internet, è ormai consuetudine la creazione degli account più svariati su siti sempre più stravaganti: dalla casella di posta al social network, dal gioco online all’utenza su di un forum. L’unica cosa che non varia mai è la password! Questa brutta abitudine certamente ci facilita la vita perché non grava sulla nostra memoria, ma è decisamente molto rischiosa. Se poi consideriamo che spesso viene utilizzato un termine molto semplice da ricordare (come un nome o una data di qualcuno che ci è caro), chi ci conosce bene potrebbe accedere ai nostri account senza grossi problemi. (altro…)

Skydrive riduce a 7GB lo spazio gratuito a disposizione

0

Grandi lavori in questo periodo in casa Microsoft: oltre al continuo sviluppo di Windows 8 e l’annuncio di una nuova applicazione web per Skype, è da poco arrivato un importante aggiornamento per il servizio di cloud Skydrive.

La novità che va a colpire tutti è la riduzione dello spazio: dalla fantastica cifra di 25GB a quella, comunque importante, di 7GB. Parallelamente è stata inserita la possibilità di acquistare ulteriori GB a seconda delle proprie necessità:

  • SkyDrive +20 € 8,00 all’anno (Aggiungi 20 GB all’archiviazione gratuita)
  • SkyDrive +50 € 19,00 all’anno (Aggiungi 50 GB all’archiviazione gratuita)
  • SkyDrive +100 € 37,00 all’anno (Aggiungi 100 GB all’archiviazione gratuita)

In ogni caso, per un breve periodo, i vecchi utenti potranno conservare gratuitamente i loro 25GB a vita. La procedura è estremamente veloce e semplice. (altro…)

Mantenere i profili di Firefox e Thunderbird dopo una formattazione o un nuovo sistema operativo

0

Formattare il pc o cambiare sistema operativo a volte può rendersi necessario. Oltre alla reinstallazione di tutti i programmi, una cosa che trovo particolarmente fastidiosa è la riconfigurazione di browser web e client di posta. Per questa ragione mi sono documentato cercando un modo di rendere l’operazione meno dolorosa possibile.

La procedura che vi illustrerò è valida con Thunderbird e Firefox. Vi permetterà di mantenere tutte le vostre impostazioni, personalizzazioni e mail tra diverse formattazioni o addirittura durante il passaggio verso un sistema operativo diverso (da Windows a Linux o viceversa). (altro…)

Utilizzare i 25Gb di Skydrive come un disco di rete

0

Giunti ormai nel pieno dell’era cloud, è impossibile ignorare Skydrive. Grazie ai suoi 25Gb di spazio, il servizio di casa Microsoft si va a conquistare un posto d’onore tra i servizi che offrono il maggiore storage. Oggi vedremo come, attraverso alcuni semplici passi, è possibile utilizzare questo spazio come se fosse un disco di rete.

In questo modo potremo utilizzare le applicazioni messe a nostra disposizione su iPhone e Windows Phone (oltre che la tradizionale versione Web) per sincronizzare i dati tra dispositivi mobili e PC Windows. (altro…)

Leggere partizioni ext4 con Windows

0

Utilizzando un computer con più sistemi operativi, potrebbe capitare di dimenticarsi qualche file su Linux e volerlo recuperare con Windows per fare delle modifiche. Sfortunatamente mamma Microsoft non supporta i sistemi operativi ext2, ext3, ext4 ed altri ancora. Per risolvere il problema potreste riavviare il pc con Linux e spostare quel file su una partizione che Windows può leggere, ma l’operazione è tutt’altro che rapida.

Ovviamente è capitato anche a me e, da buon informatico pigro, ho deciso che non mi andava di riavviare 2 volte il mio portatile. Piuttosto mi sono messo alla ricerca di un qualsiasi strumento che potesse venire incontro alle mie esigenze. Dopo un po’ di ricerche ho scovato l’utilissimo FSproxy, compatibile con XP, Vista e Seven.

Il programma in questione permette di leggere partizioni ext2, ext3, ext4, reiserfs, jfs, xfs ed altri. Per molti di questi file system non esistono dei driver che permettano alcun tipo di compatibilità con Windows. Volendo è possibile anche attivare la modalità di lettura-scrittura, ma la funzione e sperimentale, quindi vi consiglio di attivarla solo se ne avete estremamente bisogno. (altro…)

Modificare PDF con LibreOffice

0

La suite gratuita per l’ufficio è, per eccellenza, LibreOffice. Nato nel 2010 da un fork di OpenOffice, oggi questa suite è distribuita come default su molti sistemi operativi del mondo Linux.

I recenti aggiornamenti hanno apportato numerose migliorie riguardo la stabilità dell’applicazione e l’incorporazione di numerosi plugin. Tra questi ne è presente uno che permette di importare PDF e modificarli. L’estensione è stata pacchettizzata ed è possibile scaricarla ed installarla tramite il gestore pacchetti di Ubuntu. Il pacchetto in questione si chiama libreoffice-pdfimport. Su Windows, invece, il plugin è già presente qualora abbiate installato Draw (requisito comunque necessario anche su Linux).

Una volta installato, sarà sufficiente scegliere di aprire un PDF con LibreOffice (tramite il menù che appare cliccando sul file con il tasto destro) e potremo modificarlo a nostro piacimento. Il documento verrà trattato come un oggetto grafico, quindi i risultati potrebbero non essere quelli che ci aspettiamo. Ad ogni modo lo sviluppo prosegue ed in futuro si potrà godere di uno strumento certamente più gratificante.

Go to Top