Tool

Creare una chiavetta USB su Linux per installare Windows 8 con WinUSB

2

Creare una chiavetta USB avviabile per installare Windows 8 dovrebbe essere una operazione semplice. Farlo su Linux, però, potrebbe rivelarsi più complicato, se non si utilizzano i giusti strumenti. Ieri sera, infatti, mi è capitato di perdere qualche ora nel cercare di ottenere qualcosa di funzionante.

Il primo tentativo l’ho effettuato con USB Image Writer, utility inclusa nella distro Linux Mint, che ha portato ad una penna USB praticamente vuota. Successivamente ho provato con lo storico UNetbootin, ma il risultato è stato un sistema che non si avviava. A questo punto mi sono affidato al Creatore dischi di avvio presente su Ubuntu (usb-creator-gtk), con conclusioni non troppo diverse dalle precedenti. Sfortuna o incompatibilità? Non mi sono soffermato ad indagare, ma ho iniziato a cercare qualcosa che funzionasse. (altro…)

Tenere tutte le password al sicuro in un solo posto con KeePass

0

Nell’epoca di internet, è ormai consuetudine la creazione degli account più svariati su siti sempre più stravaganti: dalla casella di posta al social network, dal gioco online all’utenza su di un forum. L’unica cosa che non varia mai è la password! Questa brutta abitudine certamente ci facilita la vita perché non grava sulla nostra memoria, ma è decisamente molto rischiosa. Se poi consideriamo che spesso viene utilizzato un termine molto semplice da ricordare (come un nome o una data di qualcuno che ci è caro), chi ci conosce bene potrebbe accedere ai nostri account senza grossi problemi. (altro…)

Convertire gratuitamente PDF in documenti Word

0

Può capitare di voler modificare un file PDF prima di stamparlo o spedirlo tramite posta elettronica. Per chi non ha gli strumenti adatti, l’operazione potrebbe risultare complicata. Oltre alla soluzione proposta in questo articolo, oggi vorrei segnalarvi un paio di ottimi strumento alternativo che possono regalare grandi risultati.

Sono tutti tool online, quindi ognuno con le sue peculiarità. (altro…)

Leggere partizioni ext4 con Windows

0

Utilizzando un computer con più sistemi operativi, potrebbe capitare di dimenticarsi qualche file su Linux e volerlo recuperare con Windows per fare delle modifiche. Sfortunatamente mamma Microsoft non supporta i sistemi operativi ext2, ext3, ext4 ed altri ancora. Per risolvere il problema potreste riavviare il pc con Linux e spostare quel file su una partizione che Windows può leggere, ma l’operazione è tutt’altro che rapida.

Ovviamente è capitato anche a me e, da buon informatico pigro, ho deciso che non mi andava di riavviare 2 volte il mio portatile. Piuttosto mi sono messo alla ricerca di un qualsiasi strumento che potesse venire incontro alle mie esigenze. Dopo un po’ di ricerche ho scovato l’utilissimo FSproxy, compatibile con XP, Vista e Seven.

Il programma in questione permette di leggere partizioni ext2, ext3, ext4, reiserfs, jfs, xfs ed altri. Per molti di questi file system non esistono dei driver che permettano alcun tipo di compatibilità con Windows. Volendo è possibile anche attivare la modalità di lettura-scrittura, ma la funzione e sperimentale, quindi vi consiglio di attivarla solo se ne avete estremamente bisogno. (altro…)

Utilizzare Dropbox per condividere file

0

Condividere file in rete è molto semplice, ma se invece si è in cerca di qualcosa di diverso, qualcosa in grado di riuscire a mantenere sincronizzati i file di diversi computer e con un altri utenti, esistono poche scelte obbligate.

Lo strumento più conosciuto ed utilizzato è sicuramente Dropbox. Il motivo del suo successo è dovuto alla semplicità di utilizzo e alla possibilità di averlo ovunque: Windows, Linux, Mac, Android, iOS, BlackBerry, web, ecc. In questo modo disponiamo di tutti i mezzi necessari per recuperare un file importante anche quando non siamo a casa. L’unico accorgimento da prendere è quello di sincronizzarlo!

Altra importante caratteristica è la possibilità di condividere i propri file con altri utenti Dropbox, in modo da formare un gruppo di lavoro. In questo modo tutti i componenti del gruppo si ritroveranno sempre la versione più aggiornata del file. L’importante è che non si operi contemporaneamente su di un file per evitare la creazione di copie di conflitto (le modifiche saranno salvate in file diversi, quindi sarà necessario effettuare un merge manuale per avere il documento con le modifiche di tutti gli utenti).

Infine non manca la possibilità di condividere il proprio file pubblicamente. Basta inserire il file all’interno della cartella pubblica e distribuire il relativo link.

(altro…)

Flash, facile su Linux

0

Chi ha deciso, come me, di utilizzare una distribuzione Linux al posto del sistema operativo di casa Microsoft, può aver riscontrato qualche problema con il supporto a Flash. Mentre con Windows è sufficiente visitare il sito Adobe e scaricare la versione più recente, per Linux non è sempre facile trovare dei pacchetti aggiornati. Tutto questo diventa ancora più evidente nel caso in cui si utilizzi una versione a 64 bit.

Nel mio caso, ho riscontrato problemi a riprodurre video da diverse fonti, ricevendo un errore del tipo:

200, Stream not found, NetStream.Play.StreamNotFound, ……..

Dopo qualche ricerca è stato chiaro che il problema era legato proprio al Flash non aggiornato (o comunque non completamente compatibile con Firefox). Correggere il problema è relativamente semplice. Basta installare l’addon per Firefox Flash-Aid e lasciargli aggiornare il plugin adatto. A noi non resta che selezionare la versione preferita: Stabile o Beta.

Go to Top